La vita appesa Poesie in forma di prose

Appesi al ballatojo /

non si può stare /

appesi in fila /

sì, ma a distanza /

 

Appesi al cane /

si rischia la multa

appesi al tram /

l’arresto in corsa /

 

Battesimi e nozze /

non s’hanno da fare /

neanche al feretro /

ti puoi appoggiare /

 

Appesi al grancirco /

non si può mancare /

e pure al balcone /

così canti e ti passa /

 

Non è mica falsa /

la vita appesa /

la vita sospesa /

niente da fare /

magari, da solo, pregare /

 

Anzi, è niente male /

una vita normale /

dove c’è l’essenziale /

e pure uozàp, la ciatt /

non dare di matt /

 

Pur senza lavoro e decoro /

siam tutti fratelli, accetta il salasso /

rispetta le regole, il nuovo ordine /

eppoi contra virus ragione non vale /

 

Non stare a pensare /

devi solo aspettare /

dai, trema e spera /

che già viene la sera /

 

Così tutti stanno /

col cerino in mano /

ché prima o dopo /

ogni notte finisce /

 

E arriva il giorno /

s’aprono le porte /

ognun si rialza /

entra lo spiffero

Sopra: L’Italia appesa, @fioregiallo


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>